H19 GOLF CHALLENGE 2013: FINALE NAZIONALE AL PICCIOLO ETNA GOLF RESORT & SPA

Gran finale domenica 27 ottobre per la prima edizione del JSH HOTELS&RESORTS-H19

GOLF CHALLENGE 2013, un evento golfistico di calibro nazionale che ha coinvolto club

altisonanti e quasi 700 partecipanti, tra professionisti del golf e semplici appassionati del green.

Spettacolari i circuiti golfistici su cui si sono disputate le competizioni: a partire dal Golf Club

Castelconturbia, antichissimo campo da golf piemontese, inaugurato nel 1898, quando in Italia vi

erano solo due campi. Tra le sue 27 buche, classificate tra i migliori dieci terreni dell’Europa

continentale, si è tenuta la prima tappa dell’H19 GOLF CHALLENGE 2013, aggiudicatasi da Giorgio

Cobianchi per la 1° categoria, Marco Hensenberg per la 2°, Roberto Lazzari per la 3°, Alessandro Piotti

per il lordo, Luisella Boidi per le ladies e Pierignazio Tarditi per i senior.

La seconda tappa ha virato ad est, verso la golf destination dell’area padovana, coinvolgendo le 9

buche del Radisson Blu Resort Terme di Galzignano, disegnate dall’architetto Marco Croze. Tra il

verde del Parco Regionale dei Colli Euganei, i laghetti e i giochi d’acqua che hanno reso il percorso

decisamente avvincente, si sono aggiudicati la vittoria Emanuele Danzi per la 1° categoria, Raffaele

Luise per la 2°, Manuela Brondin per la 3°, Alessandro Marconi per il lordo, Lucia Polito per le ladies e

Patrizia Giacomini per i senior.

Altrettanto elettrizzanti le 18 buche del Golf Brianza Country Club, posizionate lungo un percorso

tecnico, ondulato, sviluppato su tre livelli, con alternanza di buche lunghe ad altre più corte ma

tecniche, da giocare con attenzione. Qui hanno conseguito la vittoria Angelo Biraghi per la 1° categoria,

Giovanni Micieli per la 2°, Riccardo Sanvito per la 3°, Beatrice Ravizza per il lordo, Elena Fiorentini per

le ladies e Francesco Bianchi per i senior.

Era estate inoltrata quando il green panoramico, con vista sul Golfo di Follonica, del Golf Club Punta

Ala ha ospitato la quarta tappa del circuito. Le donne, probabilmente calamitate dalle acque cristalline

e dalla spiaggia di sabbia morbida e dorata su cui si affaccia il percorso golfistico, lungo

complessivamente 6.168 mt con un PAR 72, hanno lasciato sul podio solo uomini, e rispettivamente:

Lorenzo Lippini per la 1° categoria, Maleno Montagnani per la 2°, Filippo Mazzeschi per la 3°, Massimo

Cozzi per il lordo, Elisabetta Bechelli per le ladies e Luciano Pagni per i senior.

Sul green del Golf Club di Camuzzago si sono meritati la coppa: Massimo Gandini per la 1°

categoria, Alessandro Simonazzi per la 2°, Nicola Donno per la 3°, Matteo Brioschi per il lordo, Liviana

Rossi per le ladies e Carlo Brambilla per i senior, ma solo dopo aver superato la buca numero 7, la

maledetta, capace di mettere in difficoltà tutti i giocatori poichè il green è un’isola circondata dall’acqua.

L’ultima fatica si è disputata sul circuito dell’Olgiata Golf Club: tra i circoli italiani, quello che ha

ospitato il maggior numero di competizioni nazionali e internazionali. Inaugurato nel 1961 e realizzato

su progetto dell’ Architetto inglese C. Kenneth Cotton, il campo è stato ristilizzato nel 1996 dall’

Architetto americano Jim Fazio. Dopo aver superato 27 buche, hanno ottenuto la vittoria: Chiara

Mantegazza per la 1° categoria, Leoluca Grilli per la 2°, Bruno Falciani per la 3°, Andrea de Cicco per il

lordo, Aloisa Mantegazza per le ladies e Tareq Aref per i senior

La gran finale si disputerà tra le 18 buche del Picciolo Etna Golf Club, collocato in un

anfiteatro naturale sul versante settentrionale dell’Etna. Il campo si snoda su un percorso di

5.870 metri, offrendo driving range, putting e pitching green. Le buche, disegnate all’interno della scura

pietra lavica, residuo dell’eruzione del 1916, sono un progetto dell’architetto Luigi Rota Caremoli, che

ha saputo sfruttare al meglio i 44 ettari di terreno collinare e gli ostacoli tecnici in esso inseriti. In

palio, una vacanza di una settimana presso una delle splendide strutture JSH

HOTELS&RESORTS

«Un ringraziamento va sicuramente a tutti coloro che hanno partecipato alla gara rendendola di tappa

in tappa sempre più avvincente, agli sponsor (H19 e Go&Fun), e ai club che hanno aderito all’evento,

veri luoghi di culto del golf italiano, i cui soci sono degni rappresentanti» dichiara Filippo Spanò, Golf

Specialist di JSH Hotels & Resorts. «Ci piacerebbe anche citare la partecipazione di Gianni Morbidelli,

vincitore della Superstars International Series, sponsorizzato da Go&Fun, proprio come il nostro

torneo!» prosegue il portavoce della compagnia alberghiera riminese, promotrice del JSH

HOTELS&RESORTS -H19 GOLF CHALLENGE 2013. E rilancia l’invito al prossimo anno, anticipando la

seconda edizione del torneo, visto il successo ottenuto quest’anno. «Si, JSH Hotels&Resorts organizzerà

nuovamente l’evento e diventerà partner di altri importanti circuiti, sia come co-sponsor, sia come

organizzatore della finale. Infatti JSH Hotels&Resorts, vista l’esperienza accumulata e la gestione di

alcuni resort golfistici in tutt’Italia, si propone al mondo del golf per ospitare finali nazionali di circuiti

importanti».

****

JSH HOTELS & RESORTS: una compagnia very golf friendly

Con quattro strutture vocate al golf in portfolio, JSH Hotels&Resorts si propone non solo come società

di gestione alberghiera ma anche come partner di fiducia per la creazione di un circuito di strutture

golfistiche di qualità. Consapevole che il segmento golfistico è in costante crescita, che il valore

mondiale del movimento golfistico è di 40 milioni di euro, la compagnia riminese suggerisce di investire

in questa nicchia come valore aggiunto per l’hotel. Affidarsi a JSH Hotels&Resorts significa promuovere

il golf attraverso canali dedicati, ideare pacchetti di soggiorno per golfisti, usare il golf come attività di

intrattenimento settimanale per neofiti e aziende. Perché il golfista viaggia mediamente in bassa

stagione (da febbraio ad aprile e da ottobre a novembre) con permanenze medie di vacanza di 7 giorni

contro una media di 4 giorni del turista.

Info e contatti

JSH HOTELS&RESORTS

via Circonvallazione Meridionale, 56

47923 RIMINI (RN)

Tel.: +39 0541 620122

Fax: +39 0541 1780882

www.jshotels.it

info@jshotels.it

CONTATTI PER LA STAMPA

SinergicaMente Ufficio Stampa

www.sinergicamente.it

info@sinergicamente.it

Tel. +39 334 84 53 705

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it