TARES: LA PRIMA RATA SI POTRA’ PAGARE FINO AL 31 DICEMBRE, SENZA MORE MA SENZA DEROGHE

Nessuna deroga, ma fino al 31 dicembre sarà possibile pagare la prima rata della Tares senza incorrere in more. Lo ha precisato l’assessore al Bilancio Guido Signorino, annunciando che  da martedì 10 dicembre il Comune attiverà il numero dedicato 0907724538 e l’indirizzo emal istituzionale tares@comune.messina.it, a disposizione di chiunque avrà bisogno di chiarimenti e informazioni generali.

Come risulta da recenti notizie stampa gli ultimi provvedimenti del Governo nazionale (risoluzione 10/2013 del Dipartimento Finanze) non consentono di derogare la scadenza di lunedì 16 dicembre per il versamento della tassa comunale su rifiuti e servizi.

“L’Amministrazione comunale – ha sottolineato il vicesindaco e assessore al bilancio e sviluppo economico, Guido Signorino – consapevole delle gravi difficoltà dell’utenza e dei ritardi con cui i bollettini postali saranno ricevuti per il pagamento, ha dato istruzione affinché il versamento possa essere effettuato comunque entro il 31 dicembre 2013 senza alcuna sanzione, mora o sovrattassa. Inoltre per facilitare la comunicazione con l’utenza – ha concluso il vicesindaco – è in fase di programmazione la costituzione di una rete informativa distribuita sul territorio, operativa nelle sei circoscrizioni cittadine con orari e accessi che saranno comunicati tempestivamente”.

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it