RIAPRE L’UFFICIO PROMOZIONE GIOVANI ARTISTI. PERNA: “AIUTO CONCRETO PER CHI PRODUCE A MESSINA”

La riapertura dell’ufficio promozione giovani artisti, al cui interno è prevista anche l’attivazione dell’ufficio “Film Commission”, è stato il tema dell’odierna conferenza stampa a palazzo Zanca, indetta dall’assessore alla cultura, Tonino Perna, cui hanno partecipato la vicepresidente della commissione cultura, Nora Scuderi, la consigliera, Ivana Risitano, la responsabile comunale dell’ufficio promozione giovani artisti e della Film Commission, Enrica Carnazza, e rappresentanti di Messina Film Commission. Nel corso dell’incontro con i giornalisti l’assessore Perna ha sottolineato che: “Con la riapertura di questo ufficio si riavvia un percorso precedentemente interrotto per problemi amministrativi e logistici, al fine di dare un’opportunità concreta, offrendo servizi a supporto di chi effettuerà produzioni cinematografiche e audiovisive, e valorizzando le caratteristiche geografiche, artistiche e culturali. Partiamo con questo progetto da Messina, ma il nostro obiettivo è creare la Film Commission nell’Area dello Stretto”.

 

L’ufficio promozione giovani artisti, che è stato attivato nel 1996, è punto di riferimento e confronto tra i giovani artisti e gli operatori del settore, tra soggetti pubblici e privati interessati ai nuovi linguaggi artistici. Nel corso di quasi un ventennio ha stimolato, promosso e realizzato attività di riconoscimento della creatività giovanile nei settori delle arti visive, teatro, musica, letteratura e cinema; ha coinvolto centinaia di giovani autori in manifestazioni ed eventi, favorendo strumenti di crescita e processi culturali in sinergia con istituzioni ed imprese. L’ufficio ha concepito ed organizzato progetti e workshop nazionali e internazionali con la rete GAI e la BJCEM. Per Federculture, nel 1997, è stato individuato come sede d’eccellenza italiana e nel 2011/12 per il Progetto Europeo “Mejora del empleo de jovenes artistas en industrias culturales” sotto il programma Euroempleo è stato considerato esempio di buona pratica europea. All’interno di tale attività in cui convergono saperi e conoscenze artistiche e tecniche, si inserisce l’Ufficio Film Commission, in raccordo con gli altri uffici comunali, per supportare le produzioni cinematografiche e televisive.

 

La sua attivazione, previa autorizzazione dell’ufficio preposto, permetterà l’occupazione gratuita del suolo pubblico per tutte le riprese cinetelevisive, l’utilizzo gratuito delle proprietà comunali, dei locali ad uso magazzino, segreteria, guida, assistenza e coordinamento per la ricerca delle location in città, informazioni relative alle professionalità locali e inerenti alle esigenze produttive del cinema e della televisione, l’assistenza per accomodations di produzioni e troupe, convenzioni con società e servizi. Lo sviluppo dell’industria audiovisiva è infatti uno straordinario catalizzatore di ricchezza e di attività, economiche e culturali, per qualsiasi territorio. Per raggiungere il proprio obiettivo, Film Commission promuove le località attraverso la valorizzazione delle caratteristiche geografiche e artistiche, nonché delle professionalità locali e dei servizi, sia di settore che generici, facilitando le incombenze burocratiche e fiscali. Le ricadute positive sul territorio sono allo stesso tempo dirette, in termini di investimenti in ospitalità, servizi acquistati e personale impiegato, e indirette per la crescita dei flussi turistici nei luoghi scelti per le riprese. Per contattare l’ufficio promozione giovani artisti, al quarto piano del Palacultura, è possibile rivolgersi direttamente alla segreteria dell’assessorato comunale alla cultura ai numeri telefonici 090-7723444 e 090-7723446 oppure via email all’indirizzo di posta elettronica assessorato.cultura@comune.messina.it.

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it