CAMERA DI COMMERCIO, CONTRIBUTI PER L’AVVIO DI NUOVE IMPRESE. ECCO COME OTTENERLI

Nell’ambito del progetto “Percorsi integrati per la creazione d’impresa”, l’Azienda speciale servizi alle imprese della Camera di commercio ha stanziato un fondo per sostenere l’autoimpiego e l’avvio di nuova imprenditorialità nella provincia peloritana.

Più precisamente, sono stati stanziati 38.700 euro per la concessione di contributi alle microimprese, piccole e medie imprese, della provincia di Messina, nella forma di voucher erogato dietro presentazione del documento attestante l’iscrizione al Registro delle imprese dell’Ente camerale di Messina; e 58.500 euro per la concessione di contributi alle microimprese, piccole e medie imprese, sempre della provincia messinese, destinato alla copertura delle spese sostenute nella fase di avvio.

Possono partecipare all’avviso pubblico le nuove imprese che abbiano sede legale e operativa nella provincia di Messina, iscritte per la prima volta al Registro delle imprese in data non anteriore all’1 gennaio 2014 e non successiva al 15 luglio 2014. Le imprese dovranno risultare, alla data di presentazione della domanda di contributo, in possesso dei seguenti requisiti: avere la sede legale e operativa in provincia di Messina e rientrare nei limiti dimensionali di microimpresa, piccola o media impresa così come definita dal D.M. 18/4/2005; essere regolarmente iscritta al Registro imprese della Camera di commercio di Messina, attiva e in regola con il pagamento del diritto annuale; non essere soggetta o non avere in corso procedure di amministrazione controllata, concordato preventivo, fallimento o liquidazione; essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali dei dipendenti e con le normative vigenti in materia fiscale, assicurativa e contributiva; aver rispettato le norme di sicurezza sul lavoro e gli accordi e contratti collettivi nazionali di lavoro, territoriali e aziendali; non avere nella propria compagine sociale e/o nei propri organi di amministrazione alcun soggetto in carica presso gli organi della Camera di commercio di Messina, né alcun soggetto a qualsiasi titolo dipendente o collaboratore dell’Ente camerale messinese, anche nel rispetto delle disposizioni di cui alla Legge 190/2012; non essere controllate e/o partecipate da aziende pubbliche; non avere cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 del D.Lgs n. 159 del 6/09/2011.

L’iniziativa rientra fra quelle previste dall’accordo di programma tra il ministero dello Sviluppo economico e Unioncamere 2012 ed è destinata a finanziarie le nuove attività in forma di ditta individuale, società di persone, società di capitali, cooperative, che rientrino in tutti i settori economici. Ciascuna impresa potrà presentare una sola domanda di contributo nell’ambito degli interventi finanziabili.

L’avviso pubblico e i relativi allegati sono scaricabili dai siti http://www.aziendaspecialemessina.it e http://www.me.camcom.it.

La domanda di ammissione, debitamente compilata e firmata, corredata di tutti i documenti previsti dall’avviso pubblico, dovrà essere inviata, tassativamente in formato pdf, all’Azienda speciale servizi alle imprese della Camera di commercio di Messina entro e non oltre le ore 13 del 31 luglio prossimo, esclusivamente tramite posta elettronica certificata (Pec) all’indirizzo aziendaspeciale@me.legalmail.camcom.it indicando nell’oggetto del messaggio la dicitura “Domanda per la concessione di contributi per il sostegno e la creazione di nuove imprese nella provincia di Messina”.

 

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it