RISSA IN ZONA NORD, FILIPPINO ACCOLTELLA MESSINESE POI RICOVERATO IN PROGNOSI RISERVATA

Accoltellato da un filippino durante una lite per futili motivi e ricoverato all’ospedale Papardo in prognosi riservata. E’ quanto accaduto questa mattina, a Messina, in via Conte di Torino (parallela al viale Regina Elena, tra via Palermo e viale Giostra), a un messinese già noto alle forze dell’ordine. La lite è stata segnalata proprio alle forze dell’ordine che, giunte sul posto, sono riuscite a fermare i due prima che la rissa degenerasse ulteriormente. Impossibile, tuttavia, impedire l’accoltellamento del cittadino italiano.

Igmedio Ortega
Igmedio Ortega

Nella tarda mattinata, il cittadino Filippino, Igmedia Ortega, è stato arrestato per tentato omicidio pluriaggravato in danno di F.B. di anni 47. Ortega è nato a Mabini Batangas e ha 44 anni.

Stando alla ricostruzione dei fatti fornita dalle autorità, F.B. stava raccogliendo materiale ferroso nelle vicinanze di un cassonetto di rifiuti nei pressi della scuola Cesare Battisti, accanto all’abitazione del filippino che lo ha raggiunto, brandendo un coltello da cucina e colpendolo. Ne è nata una colluttazione nel corso della quale Ortega ha subìto una lieve ferita alla testa, verosimilmente provocata con una sedia in metallo rinvenuta sporca di sangue nelle vicinanze del luogo della rissa. F.B., a seguito delle coltellate inflitte dal filippino, ha subito la perforazione del bulbo oculare e la frattura del naso.

B.F. è stato denunciato per il reato di lesioni aggravate nei confronti del cittadino straniero.

 

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it