Al via in città la consegna a domicilio del passaporto, costa 8 euro e 20 centesimi

La Questura di Messina ha attivato nel capoluogo un nuovo servizio facoltativo e a pagamento (8,20 euro) per la consegna a domicilio del passaporto. Il servizio, contemplato in una convenzione tra il ministero dell’Interno – dipartimento della Pubblica Sicurezza – e Poste Italiane Spa,consente la consegna al domicilio indicato dal cittadino in sede di richiesta del passaporto elettronico tramite assicurata.

Al cittadino che deciderà di fruire del servizio sarà consegnata un’apposita busta. La busta dovrà essere compilata dal cittadino con le informazioni relative al domicilio presso cui desidera ricevere il libretto e consegnata all’ufficio Passaporti. Ogni busta avrà un codice che verrà indicato sulla ricevuta da consegnare al cittadino e sarà utile per verificare via internet lo stato della trasmissione del libretto tramite il servizio di tracciabilità sul portale Poste Italiane. Il cittadino pagherà il servizio direttamente in contrassegno all’atto della consegna della busta contenente il passaporto al domicilio indicato.

Per ulteriori informazioni, sarà possibile contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (090.366591/592 – urp.quest.me@pecps.poliziadistato.it ) nonché visionare la pagina del sito della Polizia di Stato – www.poliziadistato.it sezione passaporto – dedicata al nuovo servizio.

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it