Al via il laboratorio di giornalismo di Terremoti di Carta, iscrizioni ancora in corso

Come si diventa giornalisti? Come nasce una notizia? Come si realizzano un quotidiano o un Tg? Soprattutto, quali sono i meccanismi dell’informazione, quali le verità che si nascondono dietro? Tutto questo e molto altro sarà oggetto di studio e sperimentazione pratica durante il laboratorio di giornalismo di Terremoti di Carta, che aprirà i battenti il prossimo giovedì 13 novembre. Dodici lezioni, due ogni mese, della durata di tre ore l’una (dalle 15 alle 18), fino al prossimo 8 maggio, nell’accogliente sede della Beta Accademy, a Messina, al civico 262 di viale San Martino, dietro la cartoleria Prinzi.

La partecipazione è aperta a chiunque ne abbia interesse. L’opportunità è di apprendere i segreti della professione da autorevoli giornalisti del panorama non solo locale.

A illustrare i meccanismi del giornalismo sportivo e delle rubriche di approfondimento sarà Ciccio Manzo, colui che, oltre ad aver lavorato per le principali emittenti televisive cittadine, ha portato il talk show in riva allo Stretto.

Agli appassionati dei grandi casi di cronaca nera e giudiziaria, Patrizia Vita, direttore di Normanno.com, editorialista de L’Eco del Sud e già cronista del Giornale di Sicilia, porgerà su un piatto d’argento i ferri del mestiere.

Per i divoratori di telegiornali, spazio a Gisella Cicciò, volto noto di Rtp e profonda conoscitrice delle dinamiche della politica locale di cui ogni giorno mostra luci e, soprattutto, ombre.

Nell’era di internet non poteva mancare il direttore di MessinaOra.it, Palmira Mancuso, esperta di informazione multimediale ma anche radiofonica, già voce di Radio24, cronista di Sky e di Agenzia Radicale.

Spazio, infine, alla cultura, grazie a Saverio Simonelli, scrittore e responsabile dei programmi di settore e di approfondimento dell’emittente satellitare Tv2000 (già Sat2000).

A tenere il filo del discorso per tutte e 12 le sedute di laboratorio, saranno Giusy Gerace, redattrice di Normanno.com e personalità attiva e apprezzata proprio negli ambiti culturali della città, e Fabio Bonasera, già cronista/redattore de Il Gazzettino e attualmente editorialista de L’Eco del Sud e vice direttore di MessinaOra.it.

Le iscrizioni sono ancora in corso. Per ulteriori informazioni: telefono 3208976302, 3282418080; e-mail terremotidicarta@gmail.com; sito web www.terremotidicarta.it.

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it