Presente e futuro di mobilità urbana e Atm, Indietrononsitorna a dibattito con Foti e Cacciola

A distanza di un anno e mezzo dall’insediamento della Giunta di Renato Accorinti, l’associazione Indietrononsitorna promuove un momento di confronto e riflessione sull’attuale condizione della mobilità cittadina e sulle prospettive future. L’occasione sarà il convegno “Una città che si muove”, organizzato per il prossimo sabato 29 novembre nel salone dell’istituto Cristo Re, con inizio alle 9,30.

Ad aprire i lavori, il presidente di Indietrononsitorna, Rosario D’Anna. A seguire, l’assessore alla mobilità, Gaetano Cacciola, presenterà un quadro dettagliato sugli obiettivi raggiunti e sui progetti in cantiere. Il direttore generale dell’Atm, Giovanni Foti, invece, numeri e cifre alla mano, fornirà l’esatta fotografia della situazione in cui si trova oggi l’azienda di via La Farina, mettendo in luce i principali traguardi ottenuti e le prossime iniziative. Le conclusioni saranno affidate al sindaco.

Per l’associazione «la scelta di affrontare il tema della mobilità cittadina, è legato alla precisa volontà di dimostrare come, nel momento in cui si lavora in sinergia e collaborazione, le soluzioni possono essere individuate e condivise. La gestione dell’Atm, da tutti fino ad oggi considerata un carrozzone senza speranze, ne è la conferma».

Nel corso del convegno i “protagonisti” risponderanno alle domande, alle curiosità e alle segnalazioni che i cittadini potranno inviare all’indirizzo mail indietronstpress@libero.it. Durante il convegno verrà presentata anche la campagna “Sosta consapevole”, promossa sempre da Indietrononsitorna.

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it