Sanità. Michele Vullo viaggia veloce. Ieri al Papardo oggi… al Policlinico. Reazione di Sinistra Italiana

 

Michele Vullo
Michele Vullo

Reazioni opposte alla nomina di Michele Vullo, fino a ieri al Papardo, a commissario del Policlinico, Uil-Fpl e Anaao-Assomed “esprimono soddisfazione perché il governo regionale – affermano – ha corroborato di fatto le nostre battaglie. A questo punto siamo certi che con l’arrivo del nuovo commissario, la dottoressa Letizia Diliberti, si possa instaurare nuovamente un clima sereno di relazioni sindacali interrotte con il precedente management”.

Di avviso contrario Sinistra Italiana che definisce il cambio “l’ennesima strampalata del Governo Crocetta sui manager della sanità. I manager in scadenza al prossimo 30 giugno andavano in toto nominati commissari straordinari fino all’insediamento del nuovo Presidente, invece assistiamo inspiegabilmente ad alcuni trasferimenti, non previsti dalle normative vigenti”. Inoltre ricorda Sinistra italiana che “Laganga non risulta nell’elenco degli idonei e ci sarebbero esposti in Procura ed alla Regione su presunte irregolarità circa la mancanza dei requisiti previsti per legge addirittura per la permanenza nell’elenco degli idonei dei direttori amministrativi, caso analogo a quello di Vullo”.

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it