sabato, 15 agosto 2020
Ciclismo. Nibali: “sarò in piena forma alla Vuelta”

Ciclismo. Nibali: “sarò in piena forma alla Vuelta”

Ci sarà anche Vincenzo Nibali tra le stelle di una Vuelta Espana più ricca che mai. Il campione siciliano tornerà alla corsa che gli ha regalato il primo dei suoi quattro successi nei grandi giri, nell’ormai lontano 2010. Sarà un Nibali al top, per puntare al risultato pieno, o almeno questo è quello che ha garantito il capitano del Team Bahrain Merida in una bella intervista concessa al sito ufficiale della #Vuelta Espana a poco più di una settimana dal via della corsa.

Dopo il terzo posto al Giro d’Italia Nibali ha staccato la spina, correndo solo il Campionato italiano prima di presentarsi al via del Giro di Polonia a fine luglio.

Alla corsa polacca il campione siciliano ha dato una buona impressione, concludendo al nono posto ma soprattutto facendo capire di essere sulla buona strada per presentarsi pronto al via della Vuelta Espana.

“Sono contento delle risposte che ho avuto in Polonia, arrivavo da un periodo di allenamenti in altura e sapevo che non potevo essere super competitivo” ha raccontato Nibali al sito ufficiale della Vuelta Espana. “Per questo il nono posto finale mi ha detto che ho lavorato bene e che sarò in piena forma alla Vuelta” ha continuato il campione siciliano.

Nibali ha analizzato la folta schiera degli avversari, da Froome a Aru passando per Contador e Bardet, senza indicare un nome che spicca sugli altri: “Sono tutti grandi corridori e la loro presenza garantirà un bello spettacolo, non c’è un favorito unico

Alcuni arrivano dal Giro come me, altri dal Tour, ma tutti possono ambire al podio e alla vittoria” ha dichiarato Nibali.

Nibali sarà alla sua quinta partecipazione alla Vuelta Espana. Vinse nel 2010, al debutto, mentre l’anno successivo dopo un buon inizio concluse al settimo posto. Nel 2013 si dovette accontentare del secondo posto dietro al sorprendente Chris Horner, vincitore a 42 anni. L’ultima volta è legata ad un ricordo traumatico, la squalifica nella seconda tappa dell’edizione 2015 a causa di un traino dell’ammiraglia.

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it