CittadinananzAttiva: “Musumeci ritirerà i ricorsi al Tar del Lazio contro la nomina di Mega”

CittadinanzAttiva Onlus Messina ha saputo, anche se la notizia non è ancora ufficiale, da fonti attendibili, che il presidente della regione Siciliana, Nello Musumeci, ritirerà i tre ricorsi al Tar del Lazio presentati, contro la nomina di Mario Paolo Mega e che la rinuncia sarà ufficializzata prima di Pasqua. “Si tratta senz’altro di una buona notizia che permetterà la rinascita di Messina e il decollo della 16^ Autorità di Sistema Portuale dello Stretto – si legge in un comunicato – All’ufficialità della notizia dovrà seguire il completamento del Comitato di Gestione, con le nomine dei cinque rappresentanti delle Regioni Sicilia e Calabria, delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria e dell’autorità marittima. L’area dello Stretto è composta dai porti di Messina Milazzo e Reggio Calabria,  adesso pende ancora il ricorso della Regione Calabria alla Corte Costituzionale, ma la strada è stata tracciata e non si tornerà più indietro.

La breve ma complicata storia della 16^ Autorità di Sistema Portuale dello Stretto se è finita bene, oggettivamente, lo si deve alla deputazione nazionale e regionale dei Cinque Stelle: oggi Messina ha qualcosa di importante su cui investire e rinascere, ma questo dipenderà dall’impegno di tutti, Mega compreso.

Il comandante Antonino De Simone – prosegue CittadinanzAttiva –  a cui giustamente si propone di conferire la cittadinanza onoraria di Messina, era riuscito a dare una decisa svolta, con la predisposizione e l’approvazione del piano regolatore del porto e il ripristino di un minimo di legalità nell’area falcata, luogo naturale bellissimo, per lunghi anni vandalizzato e ridotto a discarica, un vero scempio.  La zona falcata e tutta l’area della Fiera, con il suo meraviglioso lungomare, devono diventare il fiore all’occhiello di Messina, volano di sviluppo commerciale e turistico di qualità”.

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it