#lestateaddosso: pubblicato l’avviso per l’erogazione delle Borse di Inclusione Sociale

L’Amministrazione Comunale con Delibera di Giunta, N. 347 dello scorso 17 giugno 2021, ha approvato il progetto pilota “L’estate Addosso” nell’ambito di un’azione amministrativa tesa a contrastare l’esclusione sociale del mondo giovanile ed alleviare gli effetti della povertà, ulteriormente aggravata dalla situazione pandemica, attraverso un sostegno economico e sociale da erogare alle persone esposte al rischio della marginalità sociale. La gestione del servizio finalizzato alla realizzazione di un intervento di inclusione sociale e promozione all’inserimento lavorativo di studenti, inoccupati e/o disoccupati, è stato affidato con Determina n. 5627 di venerdì 25 giugno 2021 alla Messina Social City.

Pertanto, per partecipare l progetto sperimentale è stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune www.comune.messina.it e su quello dell’Azienda Speciale all’indirizzo www.messinasocialcity.it l’Avviso e la relativa modulistica che prevede “la selezione di 650 beneficiari di borse di inclusione sociale per dare – evidenziano il Sindaco Cateno De Luca e il Vicesindaco Carlotta Previti – una risposta forte e chiara a giovani della nostra comunità cittadina, che rientrano nella fascia di età 16-25 anni, offrendo loro per questi due mesi estivi la possibilità di svolgere un percorso inclusivo nel mondo del lavoro presso le aziende private, e pubbliche che aderiranno al presente bando, con un voucher di 600 euro mensili”.

I partecipanti saranno impiegati per 25 ore settimanali, distribuite su 5 (cinque) giorni settimanali, compresi domenica e festivi, nelle seguenti aree di attività: manutenzione del verde; trasporto di persone con veicolo leggero; informazione, promozione ambientale e del territorio; gestione dell’immagine, promozione e servizi turistici e del tempo libero; servizi di portineria, custodia e vigilanza; animazione sociale, socio-culturale e ricreativa; assistenza alle strutture educative; collaborazione ai servizi di cucina, sala e bar; attività amministrativa, compresa segreteria e archivio; attività inserimento dati e transizione digitale; tutela ambientale e del verde, pulizia della spiaggia, altri servizi relativi al territorio e all’ambiente; servizi di distribuzione commerciale; settore benessere; e filiera agroalimentare. L’iniziativa prevede l’attivazione di uno Sportello Multifunzionale per la verifica della documentazione amministrativa attestante le autodichiarazioni, per effettuare incontro domanda/offerta, attività di orientamento e comprende una equipe multidisciplinare e un coordinatore che rappresenta il soggetto referente al quale convogliare le segnalazioni per l’attivazione, sospensione e modifica delle B.I.S. I giovani interessati possono presentare la domanda a partire dalle ore 10 di sabato 26 e sino alle 12 del 5 luglio 2021 registrandosi al link: lestateaddosso.comune.messina.it.
L’istanza di partecipazione è riservata soltanto ad un componente del nucleo familiare, e non deve avere rapporto di parentela con il soggetto ospitante. Le procedure di selezione saranno espletate mediante piattaforma e riscontro documentale delle istanze. Dopo la verifica dei requisiti di accesso richiesti dal presente Avviso, verrà formulata una graduatoria sulla base dei criteri di valutazione delle domande pervenute attraverso tre indicatori sociali predeterminati: disagio socio-familiare; situazione economico-familiare; e situazione abitativa. I criteri di selezione per la graduatoria con i relativi indicatori di punteggio sono visionabili sui siti www.messinasocialcity.it e su quello istituzionale del Comune www.comune.messina.it.
Relativamente agli Enti ospitanti che intendono aderire al progetto, ovvero persona fisica o giuridica, di natura pubblica o privata presso i quali saranno realizzate le attività lavorative, dovranno presentare l’istanza a partire dalle ore 13 di, oggi, lunedì 28, e sino alle ore 12 del 5 luglio 2021, sempre registrandosi al link: lestateaddosso.comune.messina.it.
Il Soggetto Ospitante dovrà essere in possesso di determinati requisiti: essere iscritto al registro delle imprese della Camera di Commercio; essere in regola rispetto agli obblighi di pagamento dei contributi assicurativi-previdenziali (DURC); – in possesso di tutti requisiti di ordine generale di cui dell’art. 80 del D.lgs n.S0/2016 (Codice dei Contratti pubblici); in regola con la normativa sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, con la normativa di cui alla legge n. 68 del1999 e successive modifiche; e avere la sede operativa presso la quale si svolgerà l’attività prevista dalla B.I.S. nel territorio regionale. Per ulteriori informazioni è possibile contattare dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, il recapito 090 9488007 o inviare una mail all’indirizzo: [email protected]

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it