GLI ULTIMI – IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA: SUL LIVESTREAM DI MESSINAORA SI REPLICA

 

È Gli ultimi, il tema di novembre di In direzione Ostinata e Contraria, il format creato dal collettivo De Andrè, e dall’Associazione culturale IndipendenteMente con la partecipazione e il contributo di Emergency, ESN, Anymore, la Sicilia ai Siciliani, Vivaio delle Idee, Amnesty International, Libera, DiVentoTeatro e Messina E20. L’evento si svolge tutti i giovedì a partire dalle nove al Centro Multiculturale Officina. L’intento è come sempre quello di chiedere la collaborazione di tutte le realtà culturali messinesi e non a affrontare un tema estrapolato dalla tematiche del cantautore genovese.

Noi di messinaora.it, media partner dell’evento, abbiamo seguito in diretta la serata del primo giovedì di novembre che si è aperta con la proiezione di un estratto del video “Dentro Faber, #Gli Ultimi“, a cui è seguita l’esibizione live dei Faber Quartet. Durante la serata il pittore Toni Giuffrè in estemporanea (ed in contemporanea al concerto) ha realizzato un dipinto frutto delle suggestioni regalategli dalla musica.

Prima e dopo l’inizio del live, sul divano rosso di Palmira e Fabio si sono accomodati tutti i protagonisti della serata: tra gli altri sono venuti a fare due chiacchiere anche Martha Micali e Mosé Previti rispettivamente autrice e curatore della mostra Gli ultimi sono ultimi per primi, esposta per tutto il mese nella sala gialla del Centro e di cui vi mostriamo un particolare nell’immagine in evidenza.

 

Vi siete persi la diretta? Niente paura, il video è disponibile on-demand sul canale streaming di messinaora.it

 

[iframe width=”560″ height=”340″ src=”http://cdn.livestream.com/embed/messinaora?layout=4&clip=pla_1ed5627b-3e01-46c2-bb98-433378b0efe2&color=0xed1c24&autoPlay=false&mute=false&iconColorOver=0xffffff&iconColor=0xffd2d5&allowchat=true&height=340&width=560″ style=”border:0;outline:0″ frameborder=”0″ scrolling=”no”]
Watch live streaming video from messinaora at livestream.com

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it