DAF, AD APRILE IL NUOVO LABORATORIO TEATRALE CON “PINOCCHIO – L’INGANNO FELICE”

Sarà la celebre opera di Collodi al centro del nuovo laboratorio di ricerca teatrale a cura della compagnia teatrale “Daf – Teatro dell’Esatta Fantasia”. La prima parte del percorso formativo si svolgerà dal 29 aprile al 7 maggio al Teatro Vittorio Emanuele di Messina e sarà diretta da Angelo Campolo. Iscrizioni fino al 22 aprile su www.associazionedaf.it.

Indagare il tema dell’inganno come strumento di relazione sociale, nonché occasione scenica per raccontare una storia. Parte dal Pinocchio di Collodi il nuovo percorso di formazione teatrale promosso da “Daf – Teatro dell’Esatta Fantasia”, ideato da Angelo Campolo e Annibale Pavone.

Il laboratorio, aperto ai giovani tra i 17 e i 35 anni, è rivolto a coloro che vogliono cimentarsi in un percorso formativo legato al teatro, alla musica, al teatro/danza, ma anche a chi è più interessato al “dietro le quinte” del mondo teatrale, alla regia o alla scrittura intesa come “drammaturgia scenica”.

“Il laboratorio è un indispensabile strumento di conoscenza e approfondimento delle dinamiche teatrali e, in generale, un’occasione unica per confrontarsi con se stessi e gli altri”, spiega Angelo Campolo, “abbiamo deciso di lasciare Shakespeare e affrontare la propensione patologica alla bugia di Pinocchio per riflettere sul significato di menzogna all’interno dei rapporti umani nella nostra società.  Useremo anche un blog per creare un racconto drammaturgico ‘in diretta’ della nostra avventura”.

Il progetto “Pinocchio – L’inganno felice” nasce in continuità con il percorso svolto a Messina da Angelo Campolo e Annibale Pavone nei cinque anni scorsi di direzione del laboratorio di ricerca teatrale “Il gioco più serio” (2009-2013). Un intenso lavoro sul territorio grazie al quale, utilizzando a pretesto l’opera di Shakespeare, più di ottanta persone di diversa età ed esperienza sono state attivamente coinvolte, spinte dalla voglia di confrontarsi con la fantasia e l’emozione di un avvenimento teatrale.

“Affrontare il tema dell’inganno attraverso Pinocchio mi sembra una scelta particolarmente azzeccata visti i tempi”, afferma Giuseppe Ministeri, presidente DAF,  “soprattutto in relazione al clima ormai favolistico creatosi attorno alle vicende teatrali cittadine”.

 
La prima parte del laboratorio “Pinocchio – L’inganno felice” sarà una full immersion di sette giorni che si terrà dal 29 aprile al 7 maggio prossimi, al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, dalle 18 alle 20. La seconda parte del laboratorio si svolgerà invece nel periodo estivo e preparerà i partecipanti allo spettacolo finale, previsto a metà luglio. C’è tempo fino al 22 aprile per iscriversi, inviando una mail all’indirizzo info@associazionedaf.it: si verrà ricontatti dall’organizzazione per avere maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione.

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it