Mediazione civile, Camera di commercio: “Ancora bassa l’adesione al procedimento”

Oltre 20mila nell’ultimo anno, quasi 174mila dal 1998. Sono i numeri della mediazione civile e commerciale svolta dagli Sportelli di conciliazione degli Enti camerali sul territorio nazionale. Un lavoro enorme quello svolto dalle 86 strutture create dalle 102 Camere di commercio e accreditate presso il Registro tenuto dal ministero di Giustizia. A Messina, nell’ultimo anno, sono state 190; mentre dal 1998 ad oggi, oltre 3.500. Tra aprile 2011 e settembre 2014, da quando cioè è entrata in vigore l’obbligatorietà del tentativo di mediazione civile e commerciale in una serie di ambiti settoriali del contenzioso civile, il numero di procedimenti depositati presso lo Sportello di conciliazione della Camera di commercio di Messina ha avuto un andamento crescente. I settori che assommano il maggior numero di procedimenti sono quello dei contratti bancari e dei condomini. Numerose anche le mediazioni per responsabilità medica.

Alto, inoltre, il “tasso di produttività” dell’Ente camerale messinese: da aprile 2011 a giugno 2014, lo Sportello di conciliazione ha smaltito il 100% dei procedimenti depositati.

“Purtroppo, nonostante questi dati confortanti – commenta il segretario generale della Camera di commercio, Vincenzo Musmeci – ancora non è molto elevato il tasso di adesione al procedimento: una modalità di risoluzione economica, efficiente e rapida. Si pensi che, durante la Settimana della Mediazione delle Camere di commercio, a Messina sono state presentate solo dieci domande. Il nostro auspicio è che questo valido strumento di giustizia alternativa sia maggiormente utilizzato, anche e soprattutto dalle nostre aziende visto che consente di limitare la perdita di tempo e di denaro in caso di contenzioso legale”.

La Camera di conciliazione della Camera di commercio, che gestisce il servizio di Mediazione, è aperta al pubblico il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 12.30; il mercoledì dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 16.30. Per informazioni, tel. 090/7772280-279; mail provveditorato@me.camcom.it; www.me.camcom.it.

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it