Dipendenti di Messinambiente irrompono a Palazzo tra inni partigiani: senza stipendio da dicembre

122

Le bandiere rosse sono quelle della Cgil. La voce quella dei dipendenti di Messinambiente che stamattina hanno interrotto i lavori della commissione regolamenti per protestare contro il mancato pagamento dello stipendio di dicembre.

Le tute arancioni presidieranno Palazzo Zanca finchè non verranno ricevuti dal Sindaco Accorinti, atteso tra cori  e un clima non certo caloroso.

Il ritardo dei pagamenti, che ha causato problemi ad esempio a chi paga un mutuo attraverso la cessione del quinto dello stipendio, è una delle preoccupazioni legate alla mancata approvazione del bilancio 2015.

E da Cgil avvisano, che visti gli altri servizi pronti a scadere e a rischio rinnovo, questa è solo la prima protesta.

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it