Il caso del seggio perduto: appello ad Epifani per Maria Flavia Timbro, sui social una lettera ed un hashtag dopo la mancata elezione

Continua a far parlare la mancata elezione di Maria Flavia Timbro, seconda nella lista LEU dopo l’eletto Guglielmo Epifani. Dopo le manifestazioni di solidarietà e vicinanza di tutti gli organi di stampa della città è partita ora la campagna #iostoconMariaFlavia. Una lettera aperta che tutti potranno sottoscrivere con il proprio nome e cognome da inviare all’indirizzo [email protected] L’iniziativa trasversale e apartitica è gestita da semplici cittadini che vogliono far arrivare la loro voce a Epifani.

“Il 4 marzo, tra i vari eletti a Messina non c’è Maria Flavia Timbro, seconda nella lista di LeU, dopo l’eletto Guglielmo Epifani. In tanti hanno manifestato solidarietà e vicinanza a chi si è sempre speso sul territorio e ha ottenuto quelle migliaia di voti necessari a Liberi e Uguali per ottenere il tanto agognato seggio. Forse non farà la differenza questa lettera aperta ma è bene che ai messinesi sia concesso di SCEGLIERE da chi vogliono essere rappresentati. È possibile sottoscrivere la presente inviando il proprio nome e cognome e la propria mail all’indirizzo [email protected]

n.b. Questa è un’iniziativa autonoma, trasversale e apartitica, totalmente indipendente e gestita da semplici cittadini. Non solo elettori di LeU ma MESSINESI che ancora una volta vedono il proprio territorio sfruttato come mero contenitore di voti, senza che vi sia attenzione o interesse al sacrosanto diritto di scelta. E sarà pure tempo di farlo constare, no?

#iostoconMariaFlavia
#PASSAPAROLA

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it