“Cardiologie aperte”: l’Ospedale Papardo aderisce all’iniziativa per la prevenzione rivolta ai parenti dei degenti.

Nell’Ambito dell’iniziativa “Cardiologie aperte” che la “Fondazione per il tuo cuore” ha promosso in tutta Italia, giorno 8 febbraio dalle ore 9,00 alle ore 13,00 all’interno dell’ambulatorio di Cardiologia dell’Ospedale Papardo di Messina, si terrà l’evento di prevenzione cardiovascolare aperto ai famigliari dei degenti, con visite cardiologiche ed accertameti strumentali effettuati gratuitamente.

“I nostri ambulatori di cardiologia saranno a disposizione per effettuare esami gratuitamente e svolgere soprattutto attività di informazione e prevenzione – ha commentato il Direttore Paino – perché sul tema della malattie cardiologiche tanto deve essere fatto a livello di corrette prassi. Giornate come questa servono proprio a motivare la diffusione di contenuti e stili di vita corretti al fine di prevenire l’insorgere di malattie cardiovascolari e far conoscere i nostri livelli assistenziali all’avanguardia rispetto al resto delle strutture della rete ospedaliera regionale e nazionale.”

Fondazione per il tuo cuore promuove Dall’8 al 16 febbraio l’appuntamento con Cardiologie Aperte, manifestazione di sensibilizzazione e prevenzione dei rischi per la salute cardiovascolare, che si svolge ogni anno. Oltre 170 Cardiologie distribuite su tutto il territorio nazionale realizzeranno attività per la popolazione, tra cui: momenti di incontro tra esperti Cardiologi e cittadini, visite e consulenze in prevenzione primaria e secondaria, conferenze su temi di prevenzione cardiovascolare, raccolte e concerti di beneficenza e altro ancora.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito della Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi Per il Tuo cuore che si svolgerà dal 2 al 18 febbraio, promossa dalla Fondazione a cui aderiscono i Cardiologi Ospedalieri Italiani ed è finalizzata a sostenere la ricerca scientifica e la prevenzione delle malattie cardiovascolari, che ancora oggi rappresentano la prima causa di morte nel nostro Paese.

La missione della Fondazione è ridurre l’impatto sociale delle malattie cardiovascolari attraverso la diffusione della cultura della prevenzione e della riduzione del rischio.

La Fondazione persegue finalità di interesse collettivo e di solidarietà sociale, promuove lo sviluppo della conoscenza umana nel settore medico – scientifico, in particolare nel campo cardiologico, attivandosi nella ricerca scientifica, nell’istruzione e nella formazione, tramite:

  • Prevenzione primaria e secondaria nel campo della cardiologia
  • Promozione della salute nella comunità
  • Ottimizzazione del rapporto costo – beneficio dell’intervento del sistema sanitario nazionale
  • Ricerca

Michele Bruno

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it