PUBBLICO PROTAGONISTA DI ERIADOR, SFILATE E GARE DI CUCINA PER RICORDARE TOLKIEN

Eriador si sdoppia. Si comporrà di due appuntamenti principali la giornata celebrativa dei 60 anni dalla pubblicazione de La Compagnia dell’Anello di J.R.R Tolkien (24 luglio 1954), organizzata dalle associazioni La Contea, Demetra e Terremoti di Carta, che si terrà il prossimo sabato 9 agosto.

Dalle 10 alle 12, alla libreria Doralice di Messina, gli ospiti speciali dell’evento, gli esperti tolkieniani Paolo Gulisano e Roberto Fontana, incontreranno tutti gli appassionati per una chiacchierata informale sul mondo degli hobbit, dei nani e degli elfi. Sarà possibile far autografare i propri libri e porre domande e curiosità agli ospiti.

Dalle 18 in poi, al Castello di Bauso di Villafranca Tirrena si svolgerà il secondo momento introdotto da Tommasa Siragusa, per la Soprintendenza ai Beni culturali di Messina, e da Matteo De Marco, sindaco di Villafranca.

Alle 18,30, tavola rotonda su “l’influenza dell’opera di J.R.R Tolkien sulla storia della letteratura, dei fumetti e del cinema del mondo moderno contemporaneo”. Relatori Marco Longobardo, Fabrizio Palmieri, Umberto Parlagreco. Modererà Giusy Gerace, giornalista di Normanno.

Alle 19,30, interverranno gli esperti Roberto Fontana, su “Calligrafia Tengwar – Come scrivevano gli Elfi”, e Paolo Gulisano, su “Tolkien, 60 anni di meraviglie”.

Alle 20,30 verrà inaugurata la mostra di collezionismo “Frammenti di Gondolin”. Contestualmente inizierà la sfilata in costume “Eroi della Terra di Mezzo. Dalla Contea a Mordor”. E con essi una competizione culinaria con relativa premiazione dal titolo “Il Convivio di Eriador”. Chiunque potrà partecipare alla sfilata in costume, alla gara culinaria, alla mostra di collezionismo. Eriador è a ingresso libero e la partecipazione a tutte le attività è assolutamente gratuita.

Sarà possibile essere protagonisti alla mostra semplicemente esponendo i propri pezzi da collezione. Per la sfilata in costume, grandi e piccini potranno mascherarsi come i protagonisti de Il Signore degli Anelli. Riguardo alla competizione culinaria, sarà sufficiente preparate un piatto freddo, dolce o salato e dargli un nome elfico oppure hobbit. In palio ci sono libri e laboratori di scrittura e fotografia gratuiti.
Per ottenere i moduli da compilare per l’iscrizione è possibile scrivere a conteahobbit@gmail.com.

Previsti intermezzi musicali curati da Alessandro Bianco. I disegni e le litografie nella Terra di Mezzo sono curati da Sante Mazzei.

Partecipa alla discussione. Commenta l'articolo su Messinaora.it